Biografia

Saxofollia è un ensemble cameristico attivo dal 1993 riconosciuto come uno dei più prolifici ed originali nel panorama musicale nazionale.

Si tratta di un gruppo di saxofoni, che si esibisce esclusivamente a cappella, con un'abilità unica nello sfruttare le infinite sfumature timbriche e dinamiche di questo meraviglioso strumento a fiato.

Primo premio a 8 concorsi nazionali ed internazionali è un gruppo musicale dalle innumerevoli sfaccettature che, impegnato da sempre nella costante ricerca di nuovi orizzonti musicali, fa della versatilità la sua migliore caratteristica. 

Saxofollia è in grado interpretare e reinventare repertori classici come il barocco, il periodo romantico e l’opera, ma anche di calarsi nelle atmosfere provenienti dal mondo del jazz, dal be-bop fino al jazz contemporaneo, attraverso composizioni ed arrangiamenti scritti appositamente per mettere in risalto le differenti caratteristiche dei singoli musicisti, garantendo così un'esperienza unica ed emozionante per il pubblico.

Impegnato da sempre in un’intensa attività concertistica si è esibito in prestigiosi contesti tra cui Concerti in Campidoglio, Casa del Jazz (Roma), Festival Internazionale del Saxofono, Ente Concerti Pesaro, Teatro Binario 7 di Monza, Teatro Arcimboldi Milano, Teatro Rossini, Teatro U. Giordano, Festival Villa Solomei, Bologna Jazz Festival, Concerti di Cortile Mercato Vecchio, Festival Verdi, Concerti in Villa-Circolo Culturale Bellunese, Concerti dell’accademia filarmonica di Messina, Capri Inn Jazz, Arte Musica Roana, Vittoria Jazz Festival, 14th World Saxophone Congress (Ljubliana).

I componenti di Saxofollia collaborano con prestigiose orchestre sinfoniche come La Fenice di Venezia, C. Felice di Genova, Filarmonica della Scala di Milano, Arena di Verona, Teatro dell’Opera di Roma, Teatro Comunale di Bologna, Orchestra Regionale Dell’Emilia Romagna, Sinfonica di Sanremo, Orchestra della Svizzera Italiana.

Fermamente convinti della maturazione artistica che accompagna ogni incontro musicale, hanno all’attivo più di 20 progetti discografici e concertistici con numerosi solisti ed interpreti di fama internazionale.

Numerosi anche gli album incisi, tra cui Omaggio a J. Françaix, Like Strings, On The Reed, Vissi D'arte, Into the Trumpet, Estate, Voice on Air, Incontri e Portraits, disponibili su tutte le più importanti piattaforme digitali. Recentemente alcuni dei loro brani sono entrati nella “iTunes Top 100 Chart" dei più venduti e ascoltati in paesi come USA, Canada e Giappone. 

FEATURING

Fabrizio Bosso
Fabrizio Bosso
Federico Mondelci
Federico Mondelci
Paolo Cevoli
Paolo Cevoli
Corrado Giuffredi
Corrado Giuffredi
Mario Marzi
Mario Marzi
Anders Paulsson
Anders Paulsson
Sandro Compagnon
Sandro Compagnon
Francesco Cafiso
Francesco Cafiso
Nikita Zimin
Nikita Zimin
Flavio Boltro
Flavio Boltro
Marco Pierobon
Marco Pierobon
Stjepko Gut
Stjepko Gut
Luca Vignali
Luca Vignali
Javier Girotto
Javier Girotto
Andrea Giuffredi
Andrea Giuffredi
Anna Maria Chiuri
Anna Maria Chiuri

DICONO DI NOI

Saxofollia, un ensemble costantemente alla ricerca di un perfetto equilibrio tra tradizione e innovazione dove i componenti dimostrano di essere a loro agio nei vari linguaggi: dalla musica classica, alla musica contemporanea fino al jazz. I loro progetti, e tra questi l’ultimo disco “Portraits”, sono originali e curati con grande professionalità. Le loro performances sono spettacolari e capaci di trasmettere grande gioia e vitalità agli ascoltatori.

Federico Mondelci

Il quartetto Saxofollia rappresenta un equilibrio perfetto tra scrittura, improvvisazione e interplay. Sempre sospeso tra un approccio squisitamente classico e uno intensamente jazzistico, Saxofollia riesce sempre a catturare l’ascoltatore con le sue molteplici qualità e grazie ad una grande preparazione individuale sempre al servizio del sound collettivo. Sicuramente uno dei migliori quartetti di sassofoni che mi sia capitato di ascoltare. Bravissimi!

Emanuele Cisi

Seguo sempre con grande interesse e curiosità le produzioni di questo gruppo ormai "storico" e ogni volta rimango impressionato per la grande qualità artistica. La versatilità dei Saxofollia è testimoniata dai tanti repertori eseguiti, sempre con classe ed entusiasmo contagioso.

Corrado Giuffredi

Saxofollia sorprende sempre. Non solo per le qualità sonore, ma per l’elettricità, la capacità di esplorare repertori differenti e la capacità di passare da uno stile all’altro con estrema facilità. Caratteristiche, queste, sempre sorprendenti.

Marco Pierobon

Capita, a volte, di imbattersi in produzioni discografiche di cui diventa difficile legittimare la presenza. Certamente non è il caso di “On the Reed” : progetto in cui gusto, garbo ed eleganza contraddistinguono le performance del Quartetto Saxofollia in un repertorio variegato e attraente, grazie anche al sapiente equilibrio di arrangiamenti che hanno il pregio di esaltare la bravura degli interpreti.

Roberto Cappello

Ok, wait a minute. That was...astounding! It was absolutely impeccable in every way. The group's blend, intonation and time are all beyond reproach. The rhythmic precision was exceptional and the breath control and integrity of everyone's sound show a group with a deep skill set and training. And yet it also grooved from beginning to end. I am seriously blown away! Thank you for playing my piece.

Gordon Goodwin

Saxofollia affronta un repertorio variegato e popolare scelto con cura, ottimamente arrangiato e che conta su interpreti e solisti di qualità. Il loro disco "Portraits" seppure al tempo della pandemia, non può stare nel cassetto!

Paolo Fresu

Quattro musicisti con una straordinaria padronanza dello strumento, sono in grado di affrontare qualsiasi repertorio ai massimi livelli. A mio parere uno degli ensemble più interessanti che abbiamo in Italia.

Fabrizio Bosso

Sono felice che la musica di Gerry continui ad ispirarvi a mantenere la passione per il bello come state facendo voi, con tanti auguri di successo.

Franca R. Mulligan

A prima vista si potrebbe davvero pensare ad una follia, e forse di follia si tratta, ma piena di energia e di entusiasmo. Proprio questo carattere peculiare, che innerva le esecuzioni di “Like Strings”, viene a confortare l’ascoltatore. In un momento dove la godibilità dell’ascolto pare non essere più un elemento indispensabile, sentire un gruppo di musicisti così dinamici riconcilia con la musica.

Pierpaolo Maurizzi