Il 15 Marzo 2015 è uscito “ESTATE” il nuovo disco di Saxofollia: quattro sax, quattro autori, quattro brani che fondono la musica classica occidentale e la musica afroamericana, eseguiti nel rispetto di una nei confronti dell’altra come nel consueto stile del quartetto.

Apre il disco un lungo ELLING-TONES, omaggio a Duke Ellington, il più autorevole direttore e compositore per orchestra jazz di cui si possono ascoltare, per citarne alcune, le sempre meravigliose “Caravan” o “In a Sentimental Mood” accanto una fresca “Perdido” in veste funky o una “Cotton Tail” in stile fugato.

Segue ESTATE di Bruno Martino. Un omaggio all’Italia ed all’unico autore nazionale che abbia scritto una canzone poi divenuta standard jazz. Il brano che da il titolo all’album è eseguito in un originale ed entusiasmante arrangiamento di Stefano Nanni.

Non poteva mancare un ricordo a George Gershwin, musicista classico che per primo ha contribuito a portare le nuove atmosfere jazz all’interno del mondo della musica colta. Il brano SELECTION FROM PORGY and BESS è un arrangiamento di Bill Holcombe, nella poco eseguita versione originale che prevede, a fianco dei sassofoni, anche il contrabbasso, suonato in questo caso da un bravissimo Fabio Uliano Grasselli.

Chiude il dico una suite dedicata a Bill Evans, avventuriero del nuovo con lo sguardo attento alle radici della musica nera. Tra i brani anche “Nardis” di Miles Davis o la complessa “Five”. Il disco termina con “Peri’s Scope” arrangiato per 8 saxofoni in cui accanto a Saxofollia troviamo Alter Ego Saxophone Quartet.

“Estate” sancisce la collaborazione con l’etichetta Trifonica, produttore di tutti gli album del gruppo e Roberto Sansuini, compositore ed amico che da anni presta la sua sapiente penna per gli arrangiamenti di Saxofollia: suoi in questo disco i brani di Ellington ed Evans.

Fondamentale per la realizzazione del progetto l’impegno economico di Fabrizio Ceriani Strumenti musicali Reggio Emilia e di CEFAC Soc. Coop. di Carpi.

Il disco è stato registrato presso lo studio ERMES di Vignola (MO) e missato presso il BlueBeet Studio (RE) di Lucio Boiardi Serri.

“Estate” è un punto di arrivo, il modo del gruppo per dire siamo arrivati qui, un disco che racchiude dentro di sé le idee e le esperienze degli ultimi anni di lavoro di Saxofollia